Statistiche

Il Cai dice no alla «Matadown»

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Cai dice no alla «Matadown»

Messaggio Da BigEyes il Mer Giu 12, 2013 12:13 pm

Lascio a voi tale lettura.. 

Evil or Very Mad

La sottosezione Cai “Val Natisone” si oppone alla gara ciclistica “Matadown” programmata per il 27 e il 28 luglio nell’ambito delle “Vallimpiadi”. Si tratta di una corsa in discesa (marathon donwill) dalla cima del monte Matajur a Savogna in moutain bike. Il deciso no è arrivato con una lettera, a firma del reggente la sottosezione, Massimiliano Miani, indirizzata alla Comunità montana Torre, Natisone e Collio, ai sindaci di San Pietro al Natisone, Savogna e Pulfero, al Carabinieri di  San Pietro al Natisone e Pulfero, alla Guardia Forestale di Cividale del Friuli, al Cai di Cividale, alla Planinska družina Benečije, all’Associazione Vallimpiadi e agli organi di informazione. Di seguito il testo della lettera.
«Con questa breve lettera, il Club Alpino Italiano sottosezione Val Natisone, vuole sensibilizzare ed esprimere attraverso il proprio consiglio la forte preoccupazione circa lo svolgimento della gara ciclistica denominata “Matadown”. Sicuramente questa lettera è da considerarsi il normale seguito alla missiva inviatavi da Danilo Bettin, presidente della Commissione Sentieri Giulio Carnica. In quest’ultima si segnalava la forte contrarietà allo svolgimento della gara, in quanto la manifestazione è in palese contrasto con la normativa regionale riguardante l’utilizzo delle strutture alpine (rif. legge 9 novembre 2012 n. 22 “Valorizzazione delle strutture alpine regionali” art. 2 comma 2,art. 6 comma 5). Esaminata la proposta sportiva e confrontata con analoghe già svoltesi in passato, si evince che questo genere di evento è fortemente invasivo nei confronti dei percorsi escursionistici. Infatti le gare similari svoltesi su tracciati a noi vicini come Piancavallo, Nevegal, Plezzo/Bovec e Avče sono ricavati su percorsi che per la propria totalità seguono piste sciistiche o tracciati esclusivi, e che comunque non intersecano e seguono mai sentieri escursionistici. Testimonianza di questo genere di attività si può avere consultando liberamente filmati pubblicati su internet. Alla luce di quanto detto, considerata l’opera attiva di conservazione e tutela del nostro patrimonio escursionistico da parte della nostra associazione, esprimiamo una forte preoccupazione sull’integrità dei sentieri 749 e 755 a noi affidati. Il sent. 749 in particolare, per chi non lo conoscesse è l’itinerario che rappresenta il fiore all’occhiello della nostra associazione. Sedici chilometri per millequattrocento metri di dislivello che collegano il capoluogo delle valli San Pietro alla sua cima più alta che è il Matajur. Lavori di sfalcio, marcatura, tabellazione e rimozione di alberi abbattuti sono le attività che la sottosezione val Natisone annualmente compie per rendere gradevole e transitabile a tutti gli escursionisti questo accattivante percorso. Palese dimostrazione ne è che lo scorso anno è stata realizzata una trasmissione escursionistico-televisiva interamente destinata a questo tracciato. In virtù di queste considerazioni e degli sforzi per mantenere questa bella realtà, si richiede a tutti un gesto di sensibilità al fine di non perdere questo patrimonio. Un gesto non di riconoscenza ma di rispetto di questo genere di attività. L’intenzione comune di molti soci è quella di abbandonare la cura del sentiero se con lo svolgimento della gara fossero provocati dei gravi danni. Tale provvedimento lo lascerebbe incustodito ed in breve tempo lo renderebbe inutilizzabile a tutti.


Fonte: http://www.dom.it/il-cai-dice-alla-matadownemodloen-ne-spustu-z-matajurjaem/
avatar
BigEyes
Cicloprofessionaldrinker
Cicloprofessionaldrinker

Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 27
Località : Trieste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Cai dice no alla «Matadown»

Messaggio Da Edmundo il Mer Giu 12, 2013 3:03 pm

quindi il sentiero non è a rischio a causa del passaggio delle bici ma a causa dei soci che non ne farebbero più la manutenzione...
 lol!  tutto questo ha molto molto senso
avatar
Edmundo
Cicloprofessionaldrinker
Cicloprofessionaldrinker

Messaggi : 3051
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 33
Località : Aquilinia

http://www.youtube.com/user/henchidos

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Cai dice no alla «Matadown»

Messaggio Da spargher il Mer Giu 12, 2013 3:42 pm

Facciamo quindi che i biker lo prendono in gestione, vietandolo ai pedoni, ecco!
avatar
spargher
Colui che deciderà all'ultimo
Colui che deciderà all'ultimo

Messaggi : 5322
Data d'iscrizione : 24.01.10
Località : Polazzo di sotto

http://spargher.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Cai dice no alla «Matadown»

Messaggio Da steve64 il Mer Giu 12, 2013 7:38 pm

Ultimamente mi sembra che qui in zona quelli del CAI abbiano intrapreso una crociata contro le MTB mentre si legge in giro che fuoristrada e moto circolano liberamente ovunque e per questi genialoidi va bene così. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
steve64
Cicloprofessionaldrinker
Cicloprofessionaldrinker

Messaggi : 449
Data d'iscrizione : 01.11.11
Età : 52
Località : sarvignan

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Cai dice no alla «Matadown»

Messaggio Da Panzer Division il Mer Giu 12, 2013 9:28 pm

pessimismo e fastidio...
avatar
Panzer Division
Cicloprofessionaldrinker
Cicloprofessionaldrinker

Messaggi : 3166
Data d'iscrizione : 07.07.10
Località : East Coast

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Cai dice no alla «Matadown»

Messaggio Da Edmundo il Dom Giu 16, 2013 5:33 pm

oggi alla torrenduro ci è stata data la notizia che la matadown si svolgerà regolarmente bom già aperte le iscrizioni!!
avatar
Edmundo
Cicloprofessionaldrinker
Cicloprofessionaldrinker

Messaggi : 3051
Data d'iscrizione : 22.02.10
Età : 33
Località : Aquilinia

http://www.youtube.com/user/henchidos

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Cai dice no alla «Matadown»

Messaggio Da EmperorMao il Lun Giu 17, 2013 8:40 pm

venerdi notte si prova Smile

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
EmperorMao
MaoBikeForum
MaoBikeForum

Messaggi : 5557
Data d'iscrizione : 05.02.10
Età : 46
Località : vermean/san dona'

http://Www.maobikeworld.it/blog

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Cai dice no alla «Matadown»

Messaggio Da diabolik il Ven Giu 21, 2013 7:48 am

è giusto preservare la natura ed i sentieri escursionistici (e trovare tutto scassato da bike, cavalli, trattori, jeep, trial e quant'altro non è piacevole....li posso in parte capire), d'altro canto però, bisognerebbe pure che "qualcuno" si desse una smossa a creare un po' più luoghi appositi per il biking, e non finanziare esclusivamente sport come il calcio.......imho
avatar
diabolik
Cicloprofessionaldrinker
Cicloprofessionaldrinker

Messaggi : 3511
Data d'iscrizione : 23.01.10
Età : 45
Località : Extreme east coast

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Cai dice no alla «Matadown»

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum